IL GRANO DURO BIOLOGICO DI SICILIA

I FATTORI CHE INFLUENZANO MAGGIORMENTE LA COLTIVAZIONE DI GRANO DURO SONO:

IL TERRENO

Scegliere la lavorazione del terreno in modo flessibile, usando attrezzi e profondità di lavoro adatti alle specifiche condizioni, al clima e al sistema colturale in cui si inserisce il grano duro.

LA SCELTA DELLE SEMENTI

Adoperiamo sempre sementi certificate o autoprodotte secondo un preciso disciplinare legislativo

AVVICENDARE LE COLTURE

Inserire il grano duro in una rotazione colturale favorevole in particolare con dicotiledoni ( es. erba medica. leguminose da granella, erbai etc..) consente un reintegro di azoto

IL TEMPO DI SEMINA

Ogni varietà ha un’epoca di semina ideale, che può variare in rapporto all’arieale e alle condizioni meteriologiche. Le varietà producono in modo diverso in rapporto all’epoca di semina.

INFORMAZIONI UTILI

TRITICUM DURUM

Il grano duro (Triticum durum Desf.) è una pianta erbacea della famiglia delle Poaceae. È un frumento tetraploide, largamente coltivato per la trasformazione in farina.

IL PISTACCHIO DI BRONTE

I “PISTACCHIETI” A BRONTE HANNO UNA STORIA CHE RISALE AL PERIODO ARABO E COSÌ COME ALLORA PROSPERERANNO NEL FUTURO.

IL TERRENO LAVICO

Il terreno lavico nel circondariale brontese è ricco di sali minerali, fosforo ed altri sali minori i quali conferiscono al pistacchio quell’aroma intenso e deciso.

LA PIANTA

La pianta ( Pistacia vera cv Napoletana innestata su Pistacia Terebinthus) grazie ad un impianto radicale molto radicato e profondo riesce a nutrirsi perfettamente nelle lande laviche.

COME DA TRADIZIONE

A causa del terreno lavico è impossibile meccanizzare le lavorazioni colturali infatti tutte le fasi dalla produzione alla raccolta vengono eseguiti manualmente, secondo tradizione tramandata di generazione in generazione.

LA QUALITÀ

Il Pistacchio di Bronte è riconosciuto in tutto il mondo per le sue elevate qualità e prestanze culinarie tanto da essersi guadagnato il soprannome de ” l’Oro Verde dell’Etna”.

separatore-giallo-verticalef

INFORMAZIONI UTILI

PISTACIA TEREBINTHUS

il Pistacia terebinthus si presenta come cespuglio o piccolo albero alto 1-5 m con odore resinoso. Fusto con corteccia bruno rossastra, glabra nei rami giovani e con lenticelle lineari longitudinali di 1 mm.

QUALCHE SCARABOCCHIO

QUELLO CHE REPUTO INTERESSANTE RACCONTARE SI TROVA QUI

Ripuntatura con John Deere 6215r e Smasher 7DPI

Ripuntatura del terreno con John Deere 6215r + Smasher Siderman 7DPI.  Abbiamo iniziato le lavorazioni del terreno per la preparazione della prossima campagna di coltivazione del grano duro optando ancora una volta alla ripuntatura piuttosto che all’aratura del terreno. Scegliere o l’una o l’altra tecnica di lavorazione dipende da molti fattori ma quello più significativo…

Produzione e disponibilità di grano duro

Dopo anni di convegni, riunioni e incontri a tutti i livelli, finalmente si è passati – speriamo per davvero – dalle tante parole ai fatti. Sono queste le parole che l ‘autore scrive nel suo articolo apparso sul sito ilnuovoagricoltore  riferendosi all’incontro tra AIDEPI (Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane), Alleanza delle Cooperative…

Agricoltura. Si cerca il rilancio

Agricoltura è coesione e collaborazione. Quale miglior forma di collaborazione se non quella di fare ” rete”? In un articolo del “Sole24ore” del 17 agosto finalmente si parla di “reti d’ impresa agricole ” per il rilancio dell’agricoltura che sarà pure arrivata alla versione “4.0” sulla carta ma nella realtà stiamo testando ancora la versione…

DOVE SIAMO

LA SEDE DELLA NOSTRA AZIENDA SI TROVA A BRONTE, UNO SPLENDIDO PAESE ALLE PENDICI DELL'ETNA.

IMMAGINI RICORDI E TANTA PASSIONE

VIDEO. FOTO. PERDONATECI SE NON SIAMO PROFESSIONISTI IN QUESTO!

separatore-giallo-verticalef

AGRICOLTORE

SPITALERI NUNZIO

Scegliere di mangiar bene coltivando con buon senso avendo cura di salvaguardare e rispettare la biodiversità della nostra terra per la nostra salute e quella delle generazioni future.
  • null

    Agricoltore

    Spitaleri Nunzio

LA NOSTRA AZIENDA

LAVORO AVVERSO. ESPERIENZA. DIFENDERE LA TERRA ED I SUOI PRODOTTI.

L’azienda Spitaleri Agricola nasce nel lontano 1954, fondata da Nunzio Spitaleri dopo aver comprato un piccolo appezzamento di terreno su cui, all’inizio, si ergeva qualche pianta di pistacchio (“loco”). Dopo qualche anno acquistò venti capi di bestiame ed un piccolo lotto di terra seminativa da destinare alla produzione di grano duro. A quei tempi la farina ricavata dal grano ed il latte munto dal bestiame serviva per il fabbisogno familiare ma si iniziò timidamente a commerciarli all’interno del reticolo provinciale. Negli anni ’70 la produzione di pistacchio divenne già un polo importante per la popolazione brontese infatti iniziarono a fiorire piccole realtà di trasformazione che facilitarono il commercio dello stesso, ed è proprio in questi anni che l’azienda guidata dai figli di Nunzio: Vincenzo, Antonino, Giuseppe, Maria e Lucia decise di sfruttare questa occasione dedicandosi alla trasformazione primaria del pistacchio pur mantenendo la produzione di grano duro ma vendendo il bestiame. Si iniziò così la selezione del pistacchio la quale veniva eseguita manualmente e consisteva nello scartare il frutto scegliendo solo quello migliore, in questo modo si andava a vendere solo il prodotto migliore e di altissima qualità. Negli’anni a venire fu poi migliorata la produzione di grano duro anche grazie all’avvento delle prime trattrici a motore ed alle trebbie portate, le prime permettevano una migliore lavorazione del terreno visto che prima le stesse venivano eseguite manualmente con la “zappa” e l’ausilio di manodopera mentre le seconde permettevano meccanicamente di “battere” e separare il chicco di grano dalle spighe. Nel corso degli anni l’agricoltura vede un’evoluzione sia nelle tecniche che negli attrezzi impiegati che permettono all’azienda di migliorare il processo di produzione e coltivazione di entrambe le colture.

Compila questo campo
Compila questo campo
Compila questo campo
Per provare che sei umano, risolvi l’equazione: 19 + 14 = ?
Inserisci il risultato dell'equazione per procedere

Via Simeto 33, 95034 – Bronte (Catania)
Cod. Fiscale: SPTNNZ84M13C351G
Partiva Iva: 05161800874

Menu